“[...]
giù giù
restituirsi
a vermi erba e assenza
di gravità:
leggero leggerissimo
chi cade.”

Chandra Livia Candiani